Breaking News:

I 12 finalisti allo Strega 2019

finalisti

A cura di:

Categorie:

Questi sono i dodici libri in gara, annunciati nella conferenza stampa che ha avuto luogo a Libri Come – Festa del Libro e della Lettura:

  1. Valerio Aiolli , Nero ananas (Voland), proposto da Luca Formenton
  2. Paola Cereda, Quella metà di noi (Perrone), proposto da Elisabetta Mondello
  3. Benedetta Cibrario, Il rumore del mondo (Mondadori), proposto da Giorgio Ficara
  4. Mauro Covacich, Di chi è questo cuore (La nave di Teseo), proposto da Loredana Lipperini
  5. Claudia Durastanti, La straniera (La nave di Teseo), proposto da Furio Colombo
  6. Pier Paolo Giannubilo, Il risolutore (Rizzoli), proposto da Ferruccio Parazzoli
  7. Marina Mander, L’età straniera (Marsilio), proposto da Benedetta Tobagi
  8. Eleonora Marangoni, Lux (Neri Pozza), proposto da Sandra Petrignani
  9. Cristina Marconi, Città irreale (Ponte alle Grazie), proposto da Masolino d’Amico
  10. Marco Missiroli, Fedeltà (Einaudi), proposto da Sandro Veronesi
  11. Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo (Bompiani), proposto da Francesco Piccolo
  12. Nadia Terranova, Addio fantasmi (Einaudi), proposto da Pierluigi Battista

I libri candidati saranno votati da una giuria composta dai 400 Amici della domenica, da 200 votanti all’estero selezionati da 20 Istituti italiani di cultura, da 40 lettori forti selezionati da 20 librerie associate all’ALI, e da 20 voti collettivi di biblioteche, università e circoli di lettura (15 i circoli coordinati dalle Biblioteche di Roma), per un totale di 660 votanti. Concorrono inoltre alla VI edizione del Premio Strega Giovani e saranno letti e votati da una giuria composta da 600 ragazzi provenienti da 60 scuole secondarie superiori in Italia e all’estero.

Chi sono

27 anni, blogger, agente letteraria e mamma di Gemma. Credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, le quali spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Sostieni Leggindipendente

Ogni sabato mattina, alle 9:00, invio il Settimanale Indipendente, un magazine digitale che racchiude tutte le recensioni della settimana, gli ultimi avvenimenti, le notizie più importanti e tutto quello che c'è da sapere sul mondo dell'editoria Indipendente.

I romanzi possono essere terapie per stare bene?

Occorre dare una risposta a questa domanda: leggere fa bene? Al di là del diletto ineffabile che prova il lettore quando si tuffa, sguazza e poi nuota tra le pagine delle proprie letture. Vorremmo capire: esiste un concreto benessere fisico, o mentale, che la lettura è in grado di conferire all’organismo umano. E se esiste, in che termini si manifesta, e come si potrebbe misurare?

Leggi di più
Loading

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *