Breaking News:

Ogni sabato mattina, alle 9:00, invio il Settimanale Indipendente, un magazine digitale che racchiude tutte le recensioni della settimana, gli ultimi avvenimenti, le notizie più importanti e tutto quello che c’è da sapere sul mondo dell’editoria Indipendente.

Me’Med, la bandana rossa e il fiocco di neve – Semezdin Mehmedinović

Libro dal titolo intrigante, il cui autore ha un nome esotico e antico. Eppure tutto ha una spiegazione semplice, e a noi vicinissima: Mehmedinović è poeta, saggista, romanziere e giornalista bosniaco di Sarajevo e quelle tre enunciazioni sulla copertina sono i titoli dei tre capitoli da cui è composto il suo libro. Libro che ha vinto il prestigiosissimo Premio Meša Selimović 2017, e a noi giunge nella preziosa traduzione di Elvira Mujčić.

Leggi di più

Il pane perduto – Edith Bruck

Un racconto che scorre velocemente, come un fiume di lacrime in piena. Un’ennesima testimonianza di quanto sia stata orribile la shoah. La storia di una ragazzina che ha vissuto in prima persona la deportazione e i sensi di colpa di coloro che sono riusciti a ritornare in un mondo che non sarebbe stato più lo stesso. Una tenera storia di una donna che tenacemente continua a mantenere viva la memoria degli orrori, per spegnere ogni possibile fiamma del nazifascismo.

Leggi di più

Due vite – Emanuele Trevi

“La scrittura è un mezzo singolarmente buono per evocare i morti” scrive Emanuele Trevi in Due vite, suo ultimo romanzo pubblicato da Neri Pozza e in lizza per il Premio Strega 2021. Se questo era il suo intento, dobbiamo ammettere che ci è riuscito alla perfezione. In Due Vite Trevi ci consegna il ritratto commovente, tenero ed estremamente vivido, di Rocco Carbone e Pia Pera, amici scrittori scomparsi prematuramente.

Leggi di più

Il libro delle case – Andrea Bajani

“Il libro delle case” di Andrea Bajani è un romanzo diverso da quelli che si trovano in giro. Capitoli brevi permettono al lettore di inserirsi nella narrazione, di sbirciare da una serratura, e di aprire una porta che era rimasta accostata. Di vivere quelle parole e di farle proprie, compiendo in pieno la magia di una storia che smette di essere di chi la scrive quando arriva nelle mani di chi la legge.

Leggi di più

La quarta parete

Cari lettori, la nostra Lina Morselli condivide con noi una lettura molto bella: “La quarta parete” di Sorj Chalandon (Keller Editore)
Questo libro ha vinto i più prestigiosi premi letterari di Francia e del Quèbec, chiunque l’abbia letto ne è rimasto profondamente colpito, chiunque lo leggerà scoprirà di non riuscire a ricominciare subito un’altra storia: dovrà aspettare, riflettere, lasciare sedimentare, e ripassare gli eventi degli ultimi 60 anni.

Leggi di più

Mondo scritto e mondo non scritto

Arriva alla fine la pubblicazione settimanale dell’opera omnia di Italo Calvino, nella campagna promossa dalla GEDI, e articolata in 24 uscite. E come ultima perla c’è questa raccolta di articoli e saggi raccolti intorno al tema “Mondo scritto e mondo non scritto”. Si tratta di annotazioni sulla traduzione, sulla lettura, sull’editoria, sul fantastico, sulla scienza e sull’antropologia, come si può apprendere dalla catalogazione delle sezioni in cui è articolato il testo. Articoli, recensioni, commenti, relazioni, scritti presentati in contesti disparati: conferenze internazionali, prefazioni editoriali, rubriche giornalistiche, approfondimenti pamphlettistici. Una quarantina di saggi mai pubblicati insieme in un unico volume, come ci informa la nota redazionale.

Leggi di più

Il mondo è un’altra cosa

Venerdì 9 aprile ho avuto il piacere di intervistare Jacopo Zonca, autore del meraviglioso libro “Il mondo è un’altra cosa”, edito da Epika Edizioni, casa editrice che aveva già pubblicato il primo romanzo di Zonca, “52 49”.

Si tratta di una raccolta di racconti o, come preferisce definirlo l’autore, un “libro di racconti” nel quale incontriamo personaggi molto particolari che vivono momenti difficili, talvolta cruciali, della loro vita. Personaggi borderline al limite tra la follia e la cosiddetta “normalità”, ma che hanno tutti qualcosa di raccontare al lettore.

Leggi di più
Loading

Chi sono

27 anni, blogger, agente letteraria e mamma di Gemma. Credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, le quali spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Sostieni Leggindipendente