Breaking News:

Chiusa la settima edizione del Festival Internazionale Giallo Garda

Giallo Garda

A cura di:

Virginia Villa

Categorie:

Giunto alla settima edizione, il Festival Giallo Garda ha raccolto i risultati dell’intenso lavoro della giuria e può comunicare chi sono gli autori vincitori per le due sezioni del Premio letterario internazionale: editi e inediti.

Per la sezione racconti gialli nasce l’antologia “Giallo in tour – Racconti del crimine da territori insospettabili”, disponibile in tutte le librerie, pubblicata da isenzatregua edizioni.

“Con la grande festa di premiazione si conclude l’attività annuale,” – ha dichiarato il presidente Dott. Laura Marsadri – “ma l’ottava edizione è già sui blocchi di partenza. 

Chi sarà il primo autore iscritto al premio? Quali saranno le novità del 2021-22? Per restare aggiornati collegarsi al sito www.festivalgiallogarda.it 

  • EDITI ITALIANI

1° Classificato Il segreto di Lazzaro – Letizia Vicidomini
2° Classificato L’appartamento dell’ultimo pianoCristina Brondoni
Classificato Di notte arrivano i lupi – Nanni Cristino

Giallo Garda

Da sinistra: Cristina Brondoni (2^ classificata), Letizia Vicidomini (1^ classificata), Nanni Cristino (3^ classificato)

  • MENZIONI D’ONORE (ai romanzi di particolare merito)

Blues per i nati senza cuore – Ferdinando Salamino
Un colpo al cuore – Piergiorgio Pulixi 

  • MENZIONI

Bruciati vivi – Daniela Stallo
Canalnero – Le indagini di Vivian Deacon – Marco Belli
Il comunista. Una nuova indagine per il commissiario Annone – Angelo Mascolo
Il respiro dell’alba – Antonella Grandicelli
Il segreto di Mr Willer – Chicca Maralfa
La regola del rischio – Matteo Severgnini
L’ombra dentro – Raffaella La Villa
Omicidio al Milano Innovation District – Giovanni Azzone
Piani inclinati – Eleonora Carta 

  • MENZIONI libri per ragazzi

Dieci piccoli gialli 2 – Carlo Barbieri
Il disegnatore di nuvole – Giorgia Simoncelli
I misteri del lago Nero – Luca Occhi
Uccidiamo lo zio – Rohan O’Grady 

  • EDITI TRADOTTI

1° CLASSIFICATO
Il labirinto delle ombre – Remigiusz Mróz

  • MENZIONI D’ONORE (ai romanzi di particolare merito)

Perchè Istanbul ricordi – Ahmet Ümit 

  • MENZIONI:

Debiti di sangue – Susana Rodriguez Lezaun
La casa al civico 6 – Nela Rywikova
La signorina Zeisig – Kerstin Cantz
Scelte sbagliate – Susana Hernandez 

  • INEDITI

1° CLASSIFICATO

Mimma – Ciro Pinto

  • MENZIONI

Il terzo vizio – Gian Luca D’Aguanno
Non temerò alcun male – Alberto Sollberger
L’Orlando investigatore – Lucia Giustini

Chi sono

27 anni, blogger, agente letteraria e mamma di Gemma. Credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, le quali spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Sostieni Leggindipendente

[Segnalazione]: “L’educazione sentimentale di un ragazzo” di Leandro Conti Celestini

Il 3 novembre esce il secondo libro del designer e artista italiano Leandro Conti Celestini, dal titolo “L’educazione sentimentale di un ragazzo”.
Nato a Milano nel 1978, dopo una laurea in Storia dell’Arte si trasferisce a Los Angeles per lavorare nella moda e nel cinema, da sempre attratto dall’estetica glamour di Old Hollywood degli anni 40, dai film noir e le immagini in bianco e nero. 
Lo stile che pervade ogni sua opera, dalla scrittura, alla pittura, alla fotografia, mostra sempre un lato nostalgico e retrò, unito all’influenza dei grandi maestri italiani del cinema e dell’arte.

Leggi di più

Campiello 2021, morte all’intreccio, intreccio fino alla morte!

Dopo aver letto tutte le opere finaliste del Premio Campiello 2021, legittimamente, il lettore dovrebbe dovrebbe essere indotto a ritenere questa cinquina di romanzi un campione indicativo dello stato dell’arte, se non proprio della letteratura, in Italia. La qualità della giuria, il prestigio del premio, l’ampia risonanza editoriale, la preminenza dei partecipanti, tutto induce a pensare che chi voglia avere un’idea della tendenza (o della deriva) del romanzo italiano sia arrivato certamente nel posto giusto, circondato tra le pagine di questo florilegio pentapartito (è un aggettivo!)

Leggi di più
Loading

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *