Breaking News:

Io sono Atropo

Categorie: Libri

Giovanni Spini, romanziere e saggista, ha dato alla luce un romanzo impegnativo e duro, trattando un tema difficile, così difficile che, spesso, si preferisce non parlarne: lo stupro.

Il romanzo in questione, “Io sono Atropo”, edito Press&Archeos, si basa su questo tema, ma attorno crea una storia interessante fatta di personaggi molto diversi tra loro che, in un modo o nell’altro, cercheranno di collaborare per aiutare la vittima della violenza.

Il libro fonda la sua storia su una domanda interessante quanto dolorosa: “come reagire a uno stupro?” È quello che, nel corso del libro, si chiedono tre sorelle, di cui una omossessuale e apparentemente fragile, che riserverà però sorprese al lettore e alle sue stesse sorelle.

Il romanzo mescola fatti realmente accaduti al mondo onirico e mitologico, restituendo al lettore un’esperienza di lettura indimenticabile. Proprio grazie all’ispirazione derivata da un sogno e dal contributo della mitologia, le tre sorelle giungeranno ad una conclusione scioccante e inquietante che darà filo da torcere ad un’irrequieta coppia di detective.

La figura di Atropo nella mitologia

Vorrei soffermarmi giusto un attimo sulla figura di Atropo. Nella mitologia greca, Atropo è una delle tre Moire – o Parche nella mitologia romana – e il suo significato etimologico è “l’immutabile”, “l’inevitabile”, ecc…

Non a caso l’autore ha deciso di parlare di Atropo in una storia che ha come protagoniste tre sorelle; Atropo, infatti, è la più vecchie delle tre sorelle della mitologia, colei che non si può evitare e che rappresenta il destino finale della morte di ogni individuo poiché a lei era assegnato il compito di recidere, con lucide cesoie, il filo che rappresentava la vita, decretandone il momento della morte.

Questo parallelismo con la mitologia è da tenere ben a mente mentre si legge questo romanzo perché è la pietra fondante dell’intera storia.

Ho adorato questo libro, nonostante il tema trattato. Lo stile narrativo è molto piacevole e scorrevole e tiene il lettore incollato alle pagine.

Chi sono

27 anni, blogger, agente letteraria e mamma di Gemma. Credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, le quali spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Sostieni Leggindipendente

Mondo scritto e mondo non scritto

Arriva alla fine la pubblicazione settimanale dell’opera omnia di Italo Calvino, nella campagna promossa dalla GEDI, e articolata in 24 uscite. E come ultima perla c’è questa raccolta di articoli e saggi raccolti intorno al tema “Mondo scritto e mondo non scritto”. Si tratta di annotazioni sulla traduzione, sulla lettura, sull’editoria, sul fantastico, sulla scienza e sull’antropologia, come si può apprendere dalla catalogazione delle sezioni in cui è articolato il testo. Articoli, recensioni, commenti, relazioni, scritti presentati in contesti disparati: conferenze internazionali, prefazioni editoriali, rubriche giornalistiche, approfondimenti pamphlettistici. Una quarantina di saggi mai pubblicati insieme in un unico volume, come ci informa la nota redazionale.

Leggi di più

Il mondo è un’altra cosa

Venerdì 9 aprile ho avuto il piacere di intervistare Jacopo Zonca, autore del meraviglioso libro “Il mondo è un’altra cosa”, edito da Epika Edizioni, casa editrice che aveva già pubblicato il primo romanzo di Zonca, “52 49”.

Si tratta di una raccolta di racconti o, come preferisce definirlo l’autore, un “libro di racconti” nel quale incontriamo personaggi molto particolari che vivono momenti difficili, talvolta cruciali, della loro vita. Personaggi borderline al limite tra la follia e la cosiddetta “normalità”, ma che hanno tutti qualcosa di raccontare al lettore.

Leggi di più

Bonus Cultura 2021

Il Bonus Cultura, o “bonus 18 anni”, è stato rinnovato anche per i nati nel 2002 ed è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Vediamo cos’è, quali sono le modalità di accesso e di utilizzo e le novità per il 2021.

Leggi di più
Loading

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *