Breaking News:

Il MIUR ha copiato le prove di simulazione dell’esame di maturità 2019

Miur

A cura di:

Categorie:

Nel mirino degli insegnanti questa volta non ci sono gli studenti, bensì il MIUR che sembrerebbe aver copiato le prove di simulazione dell’esame di maturità 2019 da un manuale russo utilizzato in un corso avanzato di Fisica all’università.

Ad accusare il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, sono alcuni insegnanti di matematiche che si sono accorti del plagio e hanno deciso di smascherarlo.

IL PARERE DEGLI INSEGNANTI

Roberto Natalini, responsabile della comunicazione dell’Unione Matematica Italiana, ha così argomentato: “Capisco che si possa prendere spunto da un manuale per poi adattare gli esercizi al contesto didattico in cui devono essere proposti, ma qui c’è stato un pedissequo lavoro di copiatura”. E ancora: “Qualcuno tra noi matematici e fisici quando ha visto questi problemi si è ricordato di un vecchio manuale e così è stato scoperto il plagio. E’ la prova che si è voluto procedere in fretta, quello che noi contestiamo: c’è tempo per recuperare e aggiustare il tiro se solo il Miur volesse ascoltare le associazioni che si occupano di insegnamento”.

Mi sembra di una notevole gravità spacciare come adeguati problemi pensati per universitari, oltretutto non dichiarando nemmeno la provenienza della fonte”, dichiara Ivan Cervesato, docente di matematica e fisica.

IL CAMBIO STRUTTURALE DELL’ESAME DI MATURITA’

Tutto questo accade durante il primo anno dall’introduzione del cambiamento strutturale dell’esame di maturità.

Gli studenti che dovranno affrontare la maturità a giugno 2019 si troveranno davanti un esame del tutto nuovo rispetto al passato. Le materie della seconda prova saranno più di una: latino e greco al classico, matematica e fisica allo scientifico, scienze umane, diritto ed economia politica per il liceo delle scienze umane.

E ancora, informatica e sistemi e reti per l’istituto tecnico, scienza della cultura dell’alimentazione e laboratorio di sevizi enogastronomici per l’istituto per i servizi di enogastronomia, economia agraria e dello sviluppo territoriale e valorizzazione delle attività di produttive e legislazione di settore per l’istituto professionale per l’agricoltura.

SVANTAGGIARE GLI STUDENTI

Una gaffe dietro l’altra: il MIUR non solo sembrerebbe aver copiato le prove, ma nei documenti ufficiali non ha nemmeno fornito la fonte dalla quale questi test sono stati presi. Fatto sta che il documento esaminato e denunciato dai docenti, e non dagli studenti, sembra confermare che la seconda prova della maturità sarà insostenibile, cioè esigerà un livello di preparazione più alto rispetto al liceo. Questo andrebbe a danneggiare gli studenti che si troveranno esercizi per i quali non sono stati preparati durante l’anno.

Chi sono

27 anni, blogger, agente letteraria e mamma di Gemma. Credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, le quali spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Sostieni Leggindipendente

Mondo scritto e mondo non scritto

Arriva alla fine la pubblicazione settimanale dell’opera omnia di Italo Calvino, nella campagna promossa dalla GEDI, e articolata in 24 uscite. E come ultima perla c’è questa raccolta di articoli e saggi raccolti intorno al tema “Mondo scritto e mondo non scritto”. Si tratta di annotazioni sulla traduzione, sulla lettura, sull’editoria, sul fantastico, sulla scienza e sull’antropologia, come si può apprendere dalla catalogazione delle sezioni in cui è articolato il testo. Articoli, recensioni, commenti, relazioni, scritti presentati in contesti disparati: conferenze internazionali, prefazioni editoriali, rubriche giornalistiche, approfondimenti pamphlettistici. Una quarantina di saggi mai pubblicati insieme in un unico volume, come ci informa la nota redazionale.

Leggi di più

Il mondo è un’altra cosa

Venerdì 9 aprile ho avuto il piacere di intervistare Jacopo Zonca, autore del meraviglioso libro “Il mondo è un’altra cosa”, edito da Epika Edizioni, casa editrice che aveva già pubblicato il primo romanzo di Zonca, “52 49”.

Si tratta di una raccolta di racconti o, come preferisce definirlo l’autore, un “libro di racconti” nel quale incontriamo personaggi molto particolari che vivono momenti difficili, talvolta cruciali, della loro vita. Personaggi borderline al limite tra la follia e la cosiddetta “normalità”, ma che hanno tutti qualcosa di raccontare al lettore.

Leggi di più

Bonus Cultura 2021

Il Bonus Cultura, o “bonus 18 anni”, è stato rinnovato anche per i nati nel 2002 ed è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Vediamo cos’è, quali sono le modalità di accesso e di utilizzo e le novità per il 2021.

Leggi di più
Loading

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *