Breaking News:

Chi ha ucciso la Signora Skrof?

Autore: Mika Toimi Waltari

Editore: IPERBOREA

Categorie: Libri

Cari lettori, oggi vi parlo di “Chi ha ucciso la signora Skrof?” Del finlandese Mika Toimi Waltari, edito IPERBOREA, che in Italia divenne celebre grazie al suo “Sinuhe l’egiziano”, romanzo storico dal quale venne tratta anche una versione cinematografica di successo.

LA STORIA

In un condominio come tanti si sente puzza di gas e viene rinvenuto il cadavere, ancora fresco, della signora Skrof, un’avara, burbera nonnina che viveva con la sola compagnia di un cagnone dal morso facile.

La trama si snoda attorno alla morte dell’anziana perché all’apparenza sembra causata dalla fuga di gas, ma ci sono degli indizi che porterebbero ad una diversa conclusione. Vi sono, infatti, tanti piccoli dettagli che saltano subito all’occhio del commissario Palmu, convinto che è da questi che si scoprono gli inevitabili errori che compie sempre un assassino.

Iniziano così le indagini e si innesca la caccia all’uomo, con una carrellata di interrogatori alle persone vicine alla Signora Skrof, ognuno dei quali sembra essere il sospettato numero uno: si va dall’avvocato ben conscio dell’ampio patrimonio della buon’anima alla figliastra romantica e scapigliata, dal laido reverendo della Comunità di Betlemme all’aviatore, casanova da due soldi uscito da una parodia di Liala, fino al pittore surrealista inafferrabile come i suoi quadri.

MIKA TOIMI WALTARI

A mio avviso, Waltari è un maestro nel tratteggiare i propri personaggi e dare vita, pagina dopo pagina, a storie accattivanti ed intriganti. “Chi ha ucciso la Signora Skrof?” È un romanzo che tiene il lettore incollato alle pagine; disseminato di indizi, colpi di scena e cambi di regista narrativo, questo romanzo ha una struttura forte ed è capace di avvicinare il più scettico lettore al genere giallo e thriller!

CONCLUSIONE

Chi ha ucciso la Signora Skrof?” è un libro che entusiasma e coinvolge, lo stile è fluido, la storia scorre veloce e si legge piacevolmente, complice una voce narrante davvero intrigante. Bene, ora tocca a voi leggere il libro e scoprire chi ha ucciso la signora Skrof, come e perché. A fine lettura la vostra curiosità verrà ampiamente ripagata.

Chi sono

27 anni, blogger, agente letteraria e mamma di Gemma. Credo fermamente nella bibliodiversità e nelle realtà editoriali indipendenti, le quali spesso nascondono perle di cui pochi sono a conoscenza.

Sostieni Leggindipendente

Mondo scritto e mondo non scritto

Arriva alla fine la pubblicazione settimanale dell’opera omnia di Italo Calvino, nella campagna promossa dalla GEDI, e articolata in 24 uscite. E come ultima perla c’è questa raccolta di articoli e saggi raccolti intorno al tema “Mondo scritto e mondo non scritto”. Si tratta di annotazioni sulla traduzione, sulla lettura, sull’editoria, sul fantastico, sulla scienza e sull’antropologia, come si può apprendere dalla catalogazione delle sezioni in cui è articolato il testo. Articoli, recensioni, commenti, relazioni, scritti presentati in contesti disparati: conferenze internazionali, prefazioni editoriali, rubriche giornalistiche, approfondimenti pamphlettistici. Una quarantina di saggi mai pubblicati insieme in un unico volume, come ci informa la nota redazionale.

Leggi di più

Il mondo è un’altra cosa

Venerdì 9 aprile ho avuto il piacere di intervistare Jacopo Zonca, autore del meraviglioso libro “Il mondo è un’altra cosa”, edito da Epika Edizioni, casa editrice che aveva già pubblicato il primo romanzo di Zonca, “52 49”.

Si tratta di una raccolta di racconti o, come preferisce definirlo l’autore, un “libro di racconti” nel quale incontriamo personaggi molto particolari che vivono momenti difficili, talvolta cruciali, della loro vita. Personaggi borderline al limite tra la follia e la cosiddetta “normalità”, ma che hanno tutti qualcosa di raccontare al lettore.

Leggi di più
Loading

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *